Chiamparino vara i badge con «identità variabile»

«I dipendenti della giunta regionale del Piemonte, potranno richiedere il tesserino identificativo consono al genere di elezione». A renderlo noto è Monica Cerruti, l'assessore di Sel che più si è battuta per ottenere l'approvazione della Regione. «In questo modo - ha spiegato - i dipendenti vedranno riconosciuto il proprio genere e potranno vivere liberamente la propria identità». Il provvedimento coinvolge i dipendenti della giunta regionale che sono tenuti a esporre il cartellino identificativo e la cui identità sessuale fisica non è corrispondente alla identità di genere. Prossimo obiettivo: il «Torino Pride 2015» di domani.

Commenti

Grazie per il tuo commento