Dl Sicurezza, Salvini esulta: "A dieta chi mangiava sull'accoglienza"

Matteo Salvini esulta per il sì al decreto sicurezza: "Chi vedeva l'immigrazione come una mangiatoia, da oggi è a dieta"

Dl Sicurezza, Salvini esulta: "A dieta chi mangiava sull'accoglienza"

"Chi vedeva l'immigrazione come una mangiatoia, da oggi è a dieta". Matteo Salvini esulta per il primo sì al decreto Sicurezza arrivato oggi dal Senato e che ora passerà alla Camera (dove il sì è dato per scontato).

"Molti finti volontari non parteciperanno più ai bandi e camorra, mafia e 'ndrangheta non mangeranno più sul business dell'accoglienza: resteranno sul campo i volontari veri, quelli animati da spirito di carità, mentre molte finte cooperative si daranno alla macchia", ha detto il ministro dell'Interno.

"Per evitare che ci siano clandestini dovremmo continuare a regalare permessi di soggiorno e far finta che tutto va bene?", si chiede il leader della Lega, "Noi dobbiamo accogliere chi fugge dalle guerre, per i migranti economici non c'è posto. Nell'era della comunicazione globale, arriva un messaggio chiaro, oggi stesso, in tutti i Paesi di provenienza dei migranti. Ed anche agli scafisti, che capiranno di dover cambiare mestiere". Il ministro ha spiegato che "forse già oggi andrà ad accogliere 44 migranti in arrivo attraverso un corridoio umanitario: perchè chi scappa dalla guerra è mio fratello, chi viene qua per spacciare e fare casino deve tornare al suo Paese"

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento