Porta Nuova Esselunga interessata a un edificio

Bernardo Caprotti, presidente di Esselunga, sta trattando per comprare un edificio che sorgerà fra via Melchiorre Gioia e piazzale Freud. Il patron della catena di distribuzione intende aprire un nuovo supermercato da circa 2.500 metri quadrati. A vendere sarà il fondo immobiliare Garibaldi, gestito da Hines, che vede fra i sottoscrittori il fondo pensione americano Ttia-Creef, il fondo dei dipendenti pubblici della california Calpers, quello canadese Omers e il gruppo Fondiaria Sai attraverso Milano assicurazioni. La trattativa con Esselunga è una delle principali attualmente a Porta Nuova. Prosegue, però, anche quella con Unicredit che potrebbe trasferire parte delle sue attività nell’area di Porta Garibaldi.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti