Porte aperte al pubblico per un «concerto-protesta»

Porte aperte all’Opera per una serata di musica in segno di protesta contro il decreto sulle fondazioni liriche e in attesa dell’incontro domani tra i sindacati del settore e il ministro Bondi. Il coro, l’orchestra e il corpo di ballo del teatro si esibiranno a partire dalle 20.30. Insieme con loro ci sarà il gruppo barocco di archi di Santa Cecilia. In programma sinfonie, cori e brani di opere celebri. Le esibizioni saranno intervallate dalla lettura di comunicati. Tutte le maestranze si esibiranno gratuitamente. L’accesso in sala gratuito è consentito sino all’esaurimento dei posti.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti