Porto Manifesti telematici per le operazioni doganali

Snellire le procedure doganali all’interno dei porti italiani, utilizzando le nuove tecnologie informatiche. È l’obiettivo della telematizzazione dei manifesti doganali delle merci in partenza che viene sperimentata in anteprima nazionale nel porto di Genova. Tra le principali novità introdotte dal manifesto telematico, l’apposizione automatica del visto d’uscita per le merci in esportazione, che nell’attuale configurazione cartacea rappresenta un elemento di rallentamento dell’operatività portuale. «La possibilità di inviare anticipatamente in forma telematica i manifesti di carico - ha spiegato oggi Giuseppe Peleggi, direttore dell’Agenzia delle Dogane - ci consente di velocizzare i traffici, garantendo contemporaneamente la sicurezza della rete commerciale e portuale italiana».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.