Possibile ritorno in Borsa con la ristorazione

Il gruppo Cremonini punta sulla ristorazione. Nonostante il settore contribuisca, con i suoi 474 milioni di ricavi (2008), solo al 18% del fatturato complessivo, è questa l’area in cui il gruppo modenese sta investendo con più decisione. Ed è proprio con questo settore che i Cremonini pensano di poter tornare in Borsa dopo il ritiro del luglio 2008, provvidenziale a poche settimane dal crollo del mercato azionario. L’idea, attuabile però solo quando soffieranno venti più favorevoli, è che la quotazione di un singolo comparto faciliti la valutazione delle prospettive e del valore del business.

Commenti

Grazie per il tuo commento