Il predecessore Guazzaloca attacca: «Il punto più basso in 60 anni di storia»

«Per Bologna è il punto più basso di 60 anni di storia». Così Giorgio Guazzaloca, il sindaco della «caduta del muro della sinistra», che nel 1999 arrivò alla guida del comune con una coalizione di centrodestra, ha commentato la vicenda Delbono. «Per Bologna è un disastro, perché ora ci sarà un anno di commissariamento e si potrà procedere solo con l’ordinaria amministrazione», ha sottolineato. «Mi dispiace, avrei preferito contestare a Delbono la sua inefficienza amministrativa, che trovarmi davanti a fatti del genere», ha aggiunto. Secondo Guazzaloca «ci sono delle colpe, nel Pd, che hanno portato a questo punto: prima Cofferati che ha bloccato la città per cinque anni e poi Delbono che ha fatto il ragioniere per sette mesi».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.