Prete campione di scacchi. Con la benedizione del vescovo

Un sacerdote di Napoli parteciperà ai campionati europei a Fiume, in programma dal 5 al 18 marzo. Nell'anno Mille il gioco venne bandito dalla Chiesa perché «strumento di peccato»

Un sacerdote di Napoli, don Valerio Piro, sarà il primo religioso a partecipare ai campionati europei di scacchi. La manifestazione si svolgerà dal 5 al 18 marzo a Fiume, in Croazia. Gli scacchi nell'anno Mille furono banditi dalla Chiesa, ritenuto «strumento di peccato», a dispetto dei tanti Papi e santi, che vi si sarebbero cimentati. Don Valerio, parroco di Boscotrecase, partirà con il consenso del suo vescovo, il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, rappresentando ufficiosamente il Vaticano.