Primi freddi La bufera dal Nord anticipa l’autunno Arriva pure la neve

Nubifragi, allagamenti, grandine, temperature in picchiata e prime nevicate anche se sopra i 1.500 metri: è arrivata l’annunciata ondata di maltempo di origine scandinava su gran parte della penisola. Situazione critica sia al Nord che sull’alta Toscana e in Campania. Rovesci anche in Liguria, sulla Sardegna e Sicilia e in Friuli. La Coldiretti ha lanciato l’allarme per le coltivazioni di frutta e verdura. Si prevedono peggioramenti con precipitazioni sparse, anche di forte intensità, sul settore tirrenico centrale e sulla Sardegna. Soltanto tra sabato e domenica ci sarà una tendenza al miglioramento sulle regioni tirreniche. E se ieri in Friuli Venezia Giulia l’ondata di maltempo ha portato neve, piogge estese e temperatura in picchiata anche di dieci gradi rispetto allo scorso fine settimana, in Sicilia 5 persone ferite lievemente a causa di una tromba d’aria.