Pronti a crescere ancora in Europa

Con l’acquisizione delle attività di banca depositaria da Intesa Sanpaolo, State Street si ritiene soddisfatta della propria posizione sul mercato italiano ma ha in programma nuovi acquisti sul fronte europeo. «Con l’acquisizione dello scorso mese, in Italia abbiamo ottenuto entrambi gli scopi. Mai dire mai, ma in questo mercato possiamo crescere e continuare a espanderci dalla nostra posizione attuale» - ha detto il presidente e Ceo Jay Hooley. «È un investimento di lungo termine, industriale e non finanziario, siamo impegnati a far crescere questo business e i dipendenti» - ha spiegato il responsabile dell’Italia Riccardo Lamanna. La statunitense State Street è leader mondiale nei servizi finanziari dedicati ad investitori istituzionali con oltre 28mila dipendenti.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti