Province e Regioni in ordine sparso

In Italia manca una normativa nazionale sulle «quote rosa», si tratti di rappresentanza istituzionale o di presenza nelle aziende. La scorsa legislatura, Romano Prodi promise che una legge sarebbe stata approvata «nei primi cento giorni». Non se ne fece nulla, e gli enti locali legiferano sul tema in ordine sparso. Oltre alla Provincia di Taranto, il cui statuto fa riferimento al «principio delle pari opportunità», anche la Regione Lombardia ha da poco approvato una norma che prevede una «equilibrata rappresentanza» alle donne.