Pugno di ferro contro l’obesità Bimbi grassi al collegio militare

Non solo l’opulento Occidente. Anche la Cina inaugura la sua guerra antiobesità. E nel mirino, come accade in Inghilterra e Stati Uniti, ci sono soprattutto i bambini. Pechino dice basta ai ragazzini schiavi di cibo spazzatura e di interminabili sedute davanti a tv, computer o Playstation e passa alle maniere forti, anzi, marziali. A Shenyang, capoluogo della provincia del Liaoning, nel nord-ovest del Paese, 80 bambini in sovrappeso sono stati spediti al collegio militare della città per un corso intensivo di 20 giorni. Sul China Daily sono apparse le foto dei ragazzini che, in tenuta militare, si sottopongono a flessioni e a sessioni di sollevamento pesi. Il più pesante di loro supera i 140 chili.

Commenti