Quali sanzioni rischiano i datori di lavoro?

La nuova legge non cambia niente per il datore di lavoro, in questo caso la persona o la famiglia che ospita a casa una badante che si occupa di un anziano o di un malato bisognoso di assistenza. Il reato già esisteva dal 1998, ed è rimasto invariato. Chiunque dà occupazione a un cittadino straniero irregolare commette un reato. La pena è stata inasprita l’anno scorso. La sanzione prevista è il carcere da 6 mesi a 3 anni. Alla persona che si avvale di una badante non si applica il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Un reato punito ora con una pena molto severa - fino a 15 anni di carcere - ma applicabile solo a chi organizza o promuove l’immigrazione clandestina, per esempio gli scafisti. Chi affitta casa ai clandestini rischia fino a 3 anni di carcere, ma anche questa norma non si applica alle badanti.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.