Quando l’incarico non è illimitato

Il governatore di Bankitalia viene nominato, come gli altri membri del direttorio, dal consiglio superiore dell’istituto, la cui indicazione deve essere approvata con decreto del presidente della Repubblica, promosso dal presidente del Consiglio, di concerto con il ministro dell’Economia, sentito il Consiglio dei ministri. L’Italia è l’unico Paese nel quale la carica di governatore della Banca centrale è illimitata sia nella durata del mandato, sia in termini di età. In Danimarca il mandato non ha una scadenza, ma vige lo sbarramento dei 70 anni di età. Pur fissando dei limiti, ogni Paese ha adottato soluzioni differenti per regolamentare il mandato. Negli Usa il mandato dura 4 anni e non esiste limite di età. È di 6 anni, invece, in sei Paesi: Portogallo, Nuova Zelanda, Giappone, Belgio, Regno Unito e Austria. In Belgio per il governatore della Banca centrale è stato posto anche il limite di età: 67 anni.

Commenti

Grazie per il tuo commento