Quote latte, solo 396 fuori regola

I produttori di latte non in regola in Lombardia si sono ridotti del 60%: attualmente sono 396, su un totale di 8mila, le aziende fuorilegge lombarde che dovranno versare una sanzione di quasi 55 milioni di euro. Sono i dati raccolti dall'Agenzia generale per le entrate in agricoltura (Agea) per la definizione del prelievo a carico dei produttori lombardi che hanno prodotto latte fuori quota. «In Lombardia - sottolinea Viviana Beccalossi, assessore regionale all'Agricoltura - la maggioranza dei produttori di latte lavora nel rispetto delle regole. Con 4 miliardi di litri di latte all'anno la nostra regione rappresenta il 40% della produzione nazionale».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.