Repetto all’attacco di Feltri

(...) la poltrona più alta di palazzo Spinola se la prende invece con il direttore Vittorio Feltri a poche ore dalle dichiarazioni dell’arcivescovo di Genova e presidente della Cei Angelo Bagnasco: «A pochi giorni dal suo insediamento Feltri ha lanciato un ignobile attacco al direttore dell’Avvenire, dando un forte contributo, con questo intervento, all’imbarbarimento del giornalismo italiano. A rendere ancor più sgradevole questa vicenda - prosegue Repetto -, si è aggiunta inoltre l’ipocrita dissociazione del Cavalier Berlusconi».
Sulla vicenda Feltri- Avvenire è intervenuto ieri alla festa Pd anche l’eurodeputato democratico David Sassoli: «Dopo questa performance non resta che attendersi una denuncia per lesa maestà nei confronti di tutti quelli che non votano Berlusconi».

Commenti