Il «Rex» d’Oriente Cane nano collaborerà con i poliziotti giapponesi

A combattere il crimine in Giappone e arrivato Ku, lo schnauzer nano di tre anni, che per un anno resterà in carica come collaboratore della polizia nella prefettura di Wakayama. Il cagnolino poliziotto, chiamato Ku per il suo modo di guaire quando era cucciolo, dopo aver superato brillantemente tutti i test di verifica sui requisiti psico-fisici e caratteriali, dal primo gennaio è stato assunto nella regione di Kansai, a sud del Giappone. La scelta dello schnauzer ha tuttavia suscitato varie critiche, perché generalmente per entrare nelle file dei cani poliziotto vengono scelte le razze di grossa taglia, come i pastori tedeschi, labrador, golden retriever e i rottweiler. Non si è mai sentito che un cane di piccola taglia sia ammesso a far parte della categoria, ha commentato l’associazione dei cani poliziotto.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.