Rimini Divieto di tatuaggi ma è boom di «fuorilegge»

Un disegno di legge per la disciplina delle attività di tatuaggio e piercing, che prevede nello specifico dei corsi di formazione obbligatori per gli operatori, una sterilizzazione obbligatoria dei materiali e una tutela per i minori che devono essere accompagnati dai genitori. Tutto, ovviamente, manca tra i tatuatori da spiaggia che imperversano soprattutto lungo il litorale romagnolo. Rimini si è dotata di un’ordinanza anti-tatuatori balneari. Ma i «fuorilegge» abbondano.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti