Rio: gigantesco albero di Natale nella favela riconquistata

L'abete sarà il simbolo della pacificazione del Morro do Alemao

Un gigantesco albero di Natale. Un albero che illuminerà la favela. La favela appena riconquistata dalla polizia di Rio de Janeiro. Sarà un Natale diverso quel che si festeggerà al Morro do Alemao, uno dei simboli del degrado brasiliano e ora della speranza e del cambiamento. Laddove faceva bella mostra la bandiera del famigerato Comando Vermelho, ora ci sarà l'albero di Natale, simbolo della pacificazione della baraccopoli dominata fino a pochi giorni fa dai narcotrafficanti. Ad accendere l'albero sarà il governatore dello stato di Rio, Sergio Cabral, e questa sarà anche l'occasione per distribuire regali ai bambini. Martedì, infine, il presidente uscente Luiz Inacio Lula sarà al Morro do Alemao per incontrare la popolazione. Lula inaugurerà una teleferica che permetterà agli abitanti di arrivare in cima alla collina alta 400 metri senza dover salire per le ripide e strettissime viuzze. La teleferica avrà un percorso di quattro chilometri e 152 cabine.

Commenti