Ristrutturazioni General Motors triplica l’impegno per rilanciare Opel

General Motors cede alle pressioni e triplica gli investimenti per la ristrutturazione delle divisioni europee Opel e Vauxhall a 1,9 miliardi di euro (2,6 miliardi di dollari). In origine, il gruppo di Detroit aveva ipotizzato di stanziare 600 milioni di euro e di ricevere massicci finanziamenti dai governi europei. Gm dovrebbe invece ora chiedere garanzie di prestito per 2 miliardi di dollari. Frattanto il gruppo ha deciso di ritirare 1,3 milioni di autovetture nel Nord America per problemi al servosterzo.

Commenti

Grazie per il tuo commento