Rocco Crimi più veloce di Bondi

Il Cavaliere lancia i «Promotori della Libertà» per «diffondere i valori di democrazia con azioni concrete in ogni città», e i fedelissimi rispondono. Il ministro Michela Vittoria Brambilla ha preso la tessera numero due, ma a bruciare sul tempo gli altri big del Pdl è stato lui, Rocco Crimi (nella foto), il farmacologo di Galati Mamertino in provincia di Messina e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo sport. Crimi allora è salito sul podio dei promotori, giocando d’anticipo sui colleghi di governo e Angelino Alfano.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti