Roma Commando assalta la Croce rossa «State fuori dai Cie»

Ieri mattina una decina di persone con i volti coperti da passamontagna hanno assaltato il Comitato provinciale di Roma della Croce rossa italiana. I teppisti, giunti a bordo di auto e moto, hanno fatto irruzione nella sede di via Ramazzini gettando volantini contro la presenza della Cri nei Centri di identificazione ed espulsione. Hanno inoltre imbrattato l'ingresso del Comitato provinciale e malmenato un vigilante che aveva tentato invano di opporsi. «Questo gesto non fermerà la nostra opera - ha dichiarato il commissario straordinario della Croce rossa italiana, Francesco Rocca - che anzi va avanti giorno dopo giorno con umanità e imparzialità». Parole di condanna del vile atto e di solidarietà e conforto nei confronti dei volontari sono giunte dall'intero mondo politico.

Commenti

Grazie per il tuo commento