Roma, debutto amaro in rossonero Battuto dal brasiliano e da Iaquinta

Parte meglio la Juventus illuminata dalle buone giocate del giovane Yago: al 5’ cerca di servire Iaquinta, Oddo capisce tutto. Poi tra il quinto e l’ottavo minuto Pato cerca di crearsi due occasioni, prima fermato da Legrottaglie, poi non trova l’intesa giusta con Huntelaar. Al 12’ scontro Marrone-Roma: lo juventino non frena la corsa e si scontra col portiere, che si riprende subito. Poco dopo arriva il gol di Amauri che da fuori area batte proprio Roma. Il raddoppio della Juventus arriva da una palla persa a centrocampo da Ronaldinho: De Ceglie avanza verso l’area milanista, cede a Iaquinta che segna di piatto. Annullato al 40’ un gol a Inzaghi in fuorigioco. Il 2-0 finale vale ai bianconeri la vittoria del torneo: Juventus 5 punti, Inter 4 e Milan 0.

Commenti