Una rosa di nomi per sostituire Orsatti

«La Moratti vuole una rosa? Le daremo solo il gambo con le spine». È la battuta che ricorre tra i leghisti. Ieri incontro tra il segretario regionale Giancarlo Giorgetti, quello provinciale Igor Iezzi e il capogruppo milanese Matteo Salvini (anche) per scegliere il nome dell’assessore che sostituirà Massimiliano Orsatti, eletto in Consiglio regionale. Dall’11 maggio inizieranno a partire le notifiche per l’incompatibilità tra le cariche, e se è vero che il Pirellone ha tempo sessanta giorni per spedire l’atto, se fosse veloce si accorcerebbe il tempo di Orsatti in giunta. Il sindaco avrebbe chiesto una rosa di candidati tra cui scegliere il nuovo assessore leghista a Palazzo Marino, ma i rappresentanti locali del partito non ci stanno. E la scelta si starebbe concentrando intorno ad alcuni consiglieri di zona, in primis Alessandro Morelli e Luca Lepore.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti