Le ruspe spianano Expo gate Ecco 3 milioni buttati via

È servito a poco e anche la promessa di riciclarlo era solo una bugia

I colossi da 140 tonnellate di acciaio si sono accasciati al suolo. Accartocciati come un foglio di carta. Destino amaro quello dell'Expo Gate, nato come opera simbolo dell'esposizione, abbattuto dalle gru come un ecomostro. La porta di ingresso in città all'Expo usata e buttata come un fazzoletto sporco. Benvenuti nella città dell'Expo «usa e getta». Al di là delle opinioni dei cittadini e delle considerazioni estetiche degli addetti ai lavori la struttura costata 3 milioni è stata usata per soli due anni e mezzo e abbattuta in due settimane. Una fine che sa di sconfitta del buon senso, e dei principi della sostenibilità che avrebbero dovuto essere il core business di Expo.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento