La Russa-Ghigo, duello all’Arma bianca

Il ministro della Difesa Ignazio La Russa e il senatore Pdl Enzo Ghigo si contendono i carabinieri. È «guerra» tra Milano e Torino per il raduno nazionale dell’Arma del 2011. Il capoluogo piemontese aveva già inserito l’appuntamento tra gli eventi per i 150 anni dell’Unità d’Italia, ma a La Russa non dispiacerebbe spostarlo sotto la Madonnina, tanto più che Torino ospita già una miriade di avvenimenti legati all’anniversario. «Torino ha già troppi raduni militari», sarebbe stata la giustificazione dei fautori dello spostamento a Milano, caldeggiato anche dal ministro della Difesa. Ma i torinesi hanno risposto picche. «Spero che il sottosegretario Crosetto si faccia garante - ha tuonato il senatore Pdl Enzo Ghigo, ex allievo del 67° corso della Scuola dell’Arma - della presenza dell’adunata dei carabinieri a Torino, dove sono nati». A difendere Torino anche il vicecoordinatore piemontese del Pdl, Agostino Ghiglia, che scriverà una lettera di protesta a La Russa.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti