Saviano racconta i suoi primi trent’anni

Trenta candeline con intervista. Oggi Roberto Saviano compie trent’anni e festeggia il traguardo con una chiacchierata esclusiva per Sky dove racconterà come è cambiata la sua vita dopo «Gomorra». Il libro è infatti un caso letterario e ha venduto oltre due milioni di copie solo in Italia e tre milioni e mezzo nel mondo con traduzioni in 43 lingue. Oggi Saviano si racconta in un’intervista in cui spiegherà la sua vita sotto scorta per qualsiasi spostamento, con ritmi insomma insoliti che non gli hanno vietato però di coltivare amicizie, hobby, oltre che il culto ossessivo per la scrittura. Saviano parlerà anche di mafia: «Il cinema dovrebbe cercare di smontare il mito del mafioso, la cui vita schizofrenica e votata al sacrificio di se per il business è in realtà fatta più di reclusioni e latitanze che di brividi».