Scaglia sbarca ad Ayas e fa il primo regalo: 5 per mille ai pompieri

Finito l’incubo che lo ha tenuto in carcere per 80 giorni perché coinvolto nell’inchiesta sulla frode fiscale e il riciclaggio, il fondatore di Fastweb da ieri è ai domiciliari nella casa di Ayas, in Valle d’Aosta, ai piedi del Monte Rosa. Arrivato poco prima delle 13 in rue Vésenda, riferisce ai collaboratori del manager la moglie Monica Aschei, Scaglia è finalmente «sereno». «Mio marito però non dimentica quello che ha visto in carcere - fa sapere la signora al suo fianco -, infatti è sua intenzione prendere un forte impegno per realizzare un progetto che possa aiutare chi non ha avuto e non può avere la sua stessa visibilità». Intanto pare che Mr. Fastweb abbia già mosso passi concreti: come riportato ieri dalla Stampa, ha donato il 5 per mille ai vigili del fuoco del paesino, ben 120 mila euro. Serviranno ai pompieri per acquistare una caserma nuova e attrezzature moderne.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti