Scampoli di stagione in Val d'Ultimo, paradiso naturale a chilometro zero

L'ultima neve del 2013? Provatela in Val d'Ultimo, nel comprensorio sciistico Schwemmalm, dove gli impianti restano aperti fino al 6 aprile e le ciaspole sono una piacevole alternativa nella scoperta di un habitat ancora incontaminato. La valle più silenziosa dell'Alto Adige, fuori dalle rotte del turismo di massa, è ideale per progettare lunghe, panoramiche escursioni che nella primavera avanzata si estendono nel vicino Parco Nazionale dello Stelvio. La natura qui è il vero «core business»: dai prodotti agroalimentari utilizzati nella cucina del territorio, alle tante preparazioni a base di erbe che trionfano nel maso di Traudi Schwienbacher, ispiratrice del recupero di antichi mestieri e tradizioni. A Santa Valburga, nella pace dell'Hotel Schweigl, a conduzione familiare, le ospiti possono partecipare a un interessante programma di laboratori creativi (mezza pensione da 62 euro a persona, tel. 0473.795312). Info generali: www.valdultimo.info.

Commenti