La scatola magica che predice i tumori

Stanare un tumore che ancora non esiste e bloccarlo prima che compaia con un solo esame di un quarto d’ora. Una fotografia a tutto il corpo, capace di individuare l’ombra del cancro in qualunque organo si nasconda. È il progetto a cui stanno lavorando gli oncologi dell’Istituto europeo di oncologia di Milano, diretti da Umberto Veronesi. E lo stesso Veronesi parla di «una scatola magica in grado di esplorare virtualmente in pochi minuti tutto il corpo». Lo scopo è passare dalla diagnosi ultra-precoce alla medicina predittiva, «abbattendo la mortalità e migliorando la qualità della vita».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti