«Le Scienze» a ricercatore della Statale

Chiara Zuccato, ricercatore dell’università Statale, riceverà martedì 7 novembre al Festival della Scienza di Genova il premio «Le Scienze» 2006, una medaglia d’oro per la Biomedicina molecolare, per tradizione trampolino di lancio verso la medaglia conferita dal presidente della Repubblica per meriti scientifici. La Zuccato, 34 anni, lavora al Laboratorio di biologia delle cellule staminali e farmacologia delle patologie neurodegenerative della Statale. Si è laureata in Scienze Biologiche all’università dell’Insubria e dal 1999 studia i meccanismi patogenetici alla base della Corea di Huntington, malattia neurodegenerativa progressiva. Non esiste ancora una cura che rallenti i sintomi di questa malattia genetica provocata dalla mutazione di una proteina chiamata «huntingtina». Alla Zuccato si deve una serie di scoperte sulla malattia. Per la prima volta si è concluso che degli aspetti possono essere associati alla perdita di funzione della proteina huntingtina sana.

Commenti