Scoperto il Dna del batterio glaciale

È un batterio simile al famoso Escherichia coli, ma con una caratteristica unica: riesce a resistere a temperature davvero proibitive, quelle polari dell’Antartide. Ora gli studiosi - fra cui un gruppo diretto da Gennaro Marino, dell’università Federico II di Napoli - sono riusciti a decifrarne il Dna: i risultati verranno pubblicati sulla rivista Genome Research. (Ph) Tac 125, questo il suo nome, sarà una «fabbrica» di proteine per i farmaci del futuro.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.