Scritte e telefonate contro la De Gregorio

Scritte intimidatorie e telefonate notturne al direttore de l’Unità Concita De Gregorio. La denuncia arriva dal comitato di redazione del quotidiano, che in un comunicato esprime «indignazione per le scritte sui muri e le telefonate notturne dal chiaro sapore intimidatorio di cui è stata oggetto il direttore de l’Unità Concita De Gregorio. A lei va la solidarietà umana e professionale dell’intera redazione».
Già nel novembre 2008 sotto casa della giornalista a Roma era comparsa una scritta oltraggiosa, a firma «Forza nuova», ma il coordinamento nazionale del movimento di estrema destra aveva smentito il coinvolgimento nell’azione intimidatoria, esprimendo «stima personale e politica» alla De Gregorio. Il leader Roberto Fiore aveva anche annunciato l’intenzione di sporgere denuncia. Il direttore del quotidiano aveva ricevuto la solidarietà, tra gli altri, di Walter Veltroni e Gianni Alemanno.