Alla sede di Milano Panico tra i piddini Artificieri in azione ma la bomba non c’è

Ieri mattina, Milano, zona stazione Centrale, davanti alla sede regionale del Pd. Gli artificieri entrano in azione. Sondano l’esterno dell’Alfa 159, poi ne fanno saltare un finestrino. Quindi ispezionano l’interno. Poco a poco la verità si fa avanti: nell’auto non c’è nessuna bomba. L’allarme rientra. Tutto per un parcheggio selvaggio. L’Alfa Romeo grigio era infatti davanti all’ingresso della sede, sulle strisce pedonali e con il portellone socchiuso. Dopo alcune verifiche è emerso che il mezzo, di una società di leasing, era stato recentemente affittato a un pregiudicato. Proprio i precedenti dell’uomo hanno chiamato in causa gli artificieri. Bastavano i vigili.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.