Sesso, avvocati e rock ’n’ roll le star «cantano» in tribunale

Dalla A di Allori alla Z di Zocchi. Il Catalogo dei pittori fiorentini del ’600 e ’700 è la prima catalogazione dettagliata in materia riunita in tre volumi (Edizioni Polistampa, pagg. 1080 complessive, euro 380, con 2522 illustrazioni). Trecentoquaranta artisti sono presenti con le rispettive opere, biografie e bibliografie, formando un panorama nuovo e di grande fascino. L’autore del lavoro, durato dieci anni, è Sandro Bellesi, docente di Storia dell’arte moderna all’Accademia di Belle Arti di Bologna, appassionato di Seicento e Settecento fiorentini. Un secolo, il primo, sino a qualche decennio fa snobbato nella città toscana, e rivalutato da studi recenti, il secondo ancora in attesa di indagini approfondite.

Commenti

Grazie per il tuo commento