Si fa il giardiniere e il maggiordomo per controllare la casa di chi parte

Qui non si viaggia, non si conoscono nuove realtà e tantomeno nuove persone. Questo può essere piuttosto un modo per staccare la spina e cambiare un po’ aria, trasferendosi per un periodo in una casa più bella e più grande della nostra, magari con giardino e piscina. E magari guadagnando anche dei soldi. Come? Rispondendo a uno dei tanti annunci sui siti di “house-sitting”, come Housecarers.com o Mindmyhouse.com. In Italia non è ancora una consuetudine molto diffusa. Non certo come negli Usa, dove chi possiede una villa preferisce affidarsi a giovani custodi estivi (e principianti) piuttosto che pagare profumatamente chi lo fa di mestiere. Con pochi soldi (ma spesso gratuitamente) l’housesitter tiene aperta la casa, cura il giardino, porta a spasso Fido e dà da mangiare ad altri animali domestici, e spesso fa pure da antifurto.

Commenti