Si torna a ballare col jazz e con le grandi orchestre

Il jazz torna nelle sale da ballo della Capitale. Oggi a partire dalle 22, infatti, ogni settimana il jazz entrerà per la prima volta alla Zanussi, la storica sala da ballo romana. Inaugurata nell’immediato dopoguerra da Emilio Zanussi trombettista e leader di una grande orchestra il cui repertorio si rifaceva a quello delle orchestre swing degli anni Trenta e Quaranta. Da domani, dunque, da un’idea di Adriano Mazzoletti e Roberto Podio, alla Zanussi di piazza Tarquinia (Appio) torneranno a riecheggiare le note che hanno accompagnato almeno tre generazioni di appassionati di jazz che ritroveranno in una grande orchestra e in una grande sala da ballo le musiche indimenticabili e mai dimenticate di Glenn Miller, Tommy Dorsey, Benny Goodman, Artie Shaw, Charlie Barnet, Harry James. Il grande jazz che animava i concerti, ma anche e soprattutto le sale da ballo d’America e d’Europa, tornerà dunque a rivivere per la gioia degli appassionati e per quella dei ballerini.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.