Il sindaco Di Maggio ha riaperto il museo

Ha riaperto ieri pomeriggio, dopo oltre 4 anni, il Museo di arte contemporanea di Turania, piccolo comune montano del reatino, che il neo-sindaco Antonio Di Maggio, anche comandante del Gruppo sicurezza sociale e urbana del corpo dei vigili capitolini, è impegnato a rilanciare nei suoi aspetti turistico-ambientali. Il museo, secondo per importanza nel Lazio, finanziato pure dalla Regione e realizzato una decina di anni fa grazie alla donazione di oltre 200 opere da parte dello scultore Silvio Amelio che ne è il direttore, ha riaperto i battenti con l’esposizione di un busto in marmo nero del Belgio, realizzato dallo stesso Amelio, che vuole rappresentare l’Apartheid.