Soldi ai rom per le case, altolà di La Russa: «Non penso che li usino per sistemarsi...»

Altolà sui prestiti ai nomadi che vogliono comprare casa, «avanti con giudizio» sulla moschea, ma soprattutto via a una nuova campagna di ascolto della città da parte del sindaco. Il ministro della Difesa Ignazio La Russa parla delle emergenze milanesi. È scettico sul piano comunale per sfoltire i campi nomadi. «Ho molti dubbi - osserva - che i rom utilizzerebbero quei soldi per sistemarsi regolarmente. È sempre un bene aiutare le persone ad inserirsi, ma ci sono tante altre persone che non sono rom, che vorrebbero un aiuto del genere e lo metterebbero a frutto». Frenata anche sulla moschea: «Tutti hanno il diritto di professare la propria religione», ma «la priorità è l’ordine pubblico».
L’azione della giunta Moratti è promossa con una riserva: «Occorre attenzione sulle piccole cose, i cittadini hanno delle priorità diverse dagli amministratori». Sostegno pieno a Formigoni per le Regionali 2010: «In Lombardia l’indicazione del Pdl è univoca».