Sondaggio Cani «nemici» del riposo

Sette milioni di italiani sono “disturbati” dall’abbaiare dei cani dei propri vicini di casa, sia di pomeriggio, quando si fa la “pennichella”, sia nelle ore notturne e soprattutto con l’arrivo della bella stagione, che corrisponde con il periodo di apertura delle finestre. Sono i risultati di un sondaggio realizzato dall’Aidaa, l’associazione italiana a difesa degli animali e dell’ambiente, su un campione di 3000 persone. Il presunto disturbo causato dall’abbaiare dei cani del vicino di casa è la seconda causa di motivo dei litigi tra condomini e delle richieste di consulenze avanzate nel corso del 2009 al tribunale degli animali ed agli sportelli online dell’associazione animalista Aidaa.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti