Sopaf sale in Meliorbanca

Sopaf, la finanziaria dei fratelli Magnoni, è salita il 29 luglio scorso al 4,128% in Meliorbanca. Alla stessa data Giorgio Magnoni ha ridotto sotto il 2% la sua partecipazione nell’istituto di credito, dal 4,15% che deteneva in precedenza. Lo si apprende dalle comunicazioni della Consob sulle partecipazioni rilevanti. La comunicazione è stata effettuata a seguito dell’incorporazione della Lm Etve, che deteneva una partecipazione diretta in Meliorbanca, nella Sopaf. Stabile ieri il titolo Meliorbanca, che ha chiuso in calo dello 0,13 per cento.

Commenti

Grazie per il tuo commento