Sorpresa Cascinazza Amber, la birra trappista prodotta in Italia

Eravamo quattro amici al Ristorante Manna a Milano, 02.26809153, mannamilano.it. Al tavolo accanto abbiamo notato una birra da 75 cl. La domanda è calata spontanea: da quale abbazia belga proverrà? Sorpresa: Buccinasco! Chiedendo al sommelier Alessandro Pocorobba, otteniamo più lumi: la Cascinazza Amber, birracascinazza.it, è la prima birra prodotta da un monastero italiano, edificato nel 1971 nel paesello della periferia sud meneghina. La birra è frutto della curiosità dei monaci della Comunità dei Santi Pietro e Paolo, folgorati da un viaggio presso i colleghi di un'abbazia delle Fiandre, regione in cui il binomio monaco/birra è simbiotico quanto da noi contadino/vino. La Amber è adattissima a dar sollievo nella canicola, con le sue ferree regole artigianali: bei riflessi arancio scuro, alta fermentazione, mai pastorizzata o filtrata, è ottenuta dall'acqua pura di un pozzo. E i suoi 6,4 gradi, superiori alle medie consuete, non sbilanciano l'equilibrio della freschissima bevuta.

Commenti