Chi è

Antonio Ricci, l’uomo tv che dice «la televisione è come l'aids, se la conosci non ti uccide» è nato il 26 giugno del 1950 ad Albenga (Savona). È laureato in Lettere e in Storia dell’arte, è stato insegnante e preside di una scuola superiore di Genova. Nel 1978 è stato autore di Fantastico, il varietà di Raiuno condotto da Beppe Grillo. E da allora ha firmato programmi che hanno fatto la storia della tv italiana, da Drive In a Striscia la notizia. Nel 2003 ha vinto il premio «È giornalismo», il riconoscimento istituito da Indro Montanelli, Enzo Biagi e Giorgio Bocca. E il 28 novembre riceverà il premio Mario Pannunzio, che in passato è andato fra gli altri ad Alberto Ronchey e .
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.