La classe è Al Jarreau

Con Al Jarreau si va sul sicuro. «Smilin Man» sarebbe un jazzista di razza ma, come George Benson, nei primi anni Ottanta si è dovuto adattare alle leggi del mercato. Il suo pop sopraffino firmato da David Foster e Jay Graydon è invecchiato bene come una bottiglia di Barbaresco. Friday Music ha recentemente ristampato Jarreau (1982). Trouble in Paradise, I Will be here for you e il bonus I Keep Calling vi faranno capire perché Al è unico nel suo genere.

Commenti