E' morto Little Tony, aveva settantadue anni

Il cantante settantaduenne era ricoverato da tre mesi. Tra i suoi più grandi successi Cuore matto e La spada ne cuore

Il cuore matto della musica italiana ha smesso fi battere. Se ne va un altro pezzo della nostra storia. Si è spento a 72 anni, a Villa Margherita dove era ricoverato da tre mesi, il cantante Little Tony, al secolo Antonio Ciacci. Di origini sammarinesi, inizia prestissimo ad avvicinarsi al mondo della musica. Inizia dalle pedane delle balere dei Castelli Romani e, all'inizio degli anni Sessanta, si trasferisce per alcuni anni in Inghilterra insieme ai suoi fratelli, anche loro musicisti. In Gran Bretagna si innamora della musica rock e incide alcuni successi che lo renderanno celebre oltre la Manica. Poi torna in Italia ricomincia a incidere canzoni in italiano. Nel 1961 il debutto nazionale sul palco dell'Ariston insieme ad Adriano Celentano con 24mila baci. Poi un crescendo di successi: da Cuore matto a La spada nel cuore. L'ultima partecipazione al Festival di Sanremo risale al 2008. I funerali si svolgeranno giovedì nella chiesa del Divino Amore. 

Commenti

Grazie per il tuo commento