Il piano vibrante di Sosa

I cultori italiani hanno imparato ad apprezzare il pianista Omar Sosa. Nato a Camague nell'isola di Cuba, 48 anni, studi severi di armonia, composizione e percussione prima di scegliere il pianoforte, ha poi optato per il jazz e si è fatto conoscere in Europa come solista, alla testa di piccoli complessi e in duo con Paolo Fresu, affiatati come se avessero suonato sempre insieme. Qui Sosa dirige una big band ispirata alle radici africane e riesce a proporre musica nuova.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento