I colli toscani fanno volare Belkov

Firenze.Tappa difficile, attacchi e contrattacchi a ripetizione, poi al km 21 nasce la fuga che animerà gran parte della corsa. Si lanciano all'attacco in dodici: Pirazzi, Visconti, Garate, Felline, Chalapud, Pantano, Mestre, Belkov, Golas, Ludvigsson, Proni e Petrov. I quattro Gp della montagna di giornata esaltano le qualità di Belkov. Dietro si scatena la bagarre quando la notizia di Wiggins staccato in discesa si diffonde, ma il Baronetto poi rientra. Pagherà dazio il canadese Hesjedal, che lascia per strada, 1'08".

Commenti