Dalla strage di Vercelli al massacro di Novi

1 13 novembre, 1975: Doretta Graneris, vercellese di 19 anni, con l’aiuto del fidanzato Guido Badini, stermina la famiglia a colpi di pistola. Le vittime sono i genitori, un fratello e i due nonni materni.
2 Il 4 agosto 1989 Ferdinando Carretta a Parma uccide il padre, la madre Marta e il fratello Nicola. È il 1998 quando confessa di aver nascosto i cadaveri, mai trovati, in una discarica
3 16 aprile del 1991 a Montecchia di Corsara, in provincia di Verona, Pietro Maso uccide i genitori con l’aiuto di tre amici per incassare l’eredità
4 Il 21 febbraio del 2001, a Novi Ligure Giusy Cassini, e il figlio undicenne vengono massacrati da Erika, la figlia maggiore ancora minorenne e dal suo fidanzatino Omar Favaro.
5 Il 5 giugno 2007 Pasquale De Marco, 36 anni, ammazza i genitori in una villetta nel villaggio Eucaliptus di Simeri Mare (Cz) e fa sparire i cadaveri.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti