Dopo lo strappo leghista Mestre dedica una via a Peppino Impastato

In risposta al sindaco leghista di Ponteranica, nel Bergamasco, che qualche giorno fa ha fatto togliere la targa dedicata a Peppino Impastato dalla biblioteca comunale, si stanno muovendo alcuni Comuni. Quello di Venezia, scrive il Gazzettino, intitolerà alla vittima della mafia una strada a Mestre. E verrà collocata una targa con il nome di Impastato sul ponte del Tronchetto, già intitolato a lui nel 2006.
Anche a Gubbio il Comune ha preso un’iniziativa in memoria dell’attivista di Radio Aut ucciso da Cosa nostra nel 1978. A Impastato verrà dedicato uno spazio della nuova sede della biblioteca Sperelliana presso l’ex convento di San Pietro. Nel paese bergamasco intanto la scorsa notte è comparso uno striscione a firma degli «Amici di Peppino» con la scritta «100 passi indietro».

Commenti

Grazie per il tuo commento