Stupro di gruppo, orrore a Colle Oppio

Sequestrata, stordita a forza di bevute e stuprata per cinque giorni da sei uomini. È la disavventura vissuta da una donna italiana di 37 anni nella baraccopoli di Colle Oppio, con vista sul Colosseo. La donna ha avuto la forza di reagire e ha denunciato e fatto arrestare i suoi aguzzini, sei uomini di diversa nazionalità (c’è anche un italiano) tra i 27 e i 54 anni. Il Comune ha già annunciato che tornerà a chiudere i cancelli del parco di notte, misura di sicurezza adottata tempo fa ma poi abbandonata perché insufficiente ad impedire che Colle Oppio si trasformi con il buio in una baraccopoli per diseredati. Il sottosegretario alla Salute Cesare Cursi: «Applicare rigorosamente la legge Bossi-Fini».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.